11 ottobre 2011

Come utilizzare le applicazioni per Android sul proprio PC.

Logo di BlueStacks

OK, lo ammetto subito: nel titolo ho barato*. Solo che, come già scritto, Hipstamatic** (ma anche Instagram)  lo conoscono tutti, almeno come "concetto", mentre le equivalenti applicazioni per Android non sono (al momento) altrettanto famose.
E poi, dite la verità, avreste cliccato su un titolo del genere "Vuoi usare le applicazioni pensate per il sistema operativo Android anche sul tuo personal computer con Windows 7? Ora, con BlueStacks, puoi!". Dai, siate sinceri!

Comunque, questo è il succo del discorso: è stato rilasciato BlueStack (in versione Alpha, quindi non ancora definitiva) un software che consente di utilizzare le apps disponibili per Android anche sul PC di casa.
"Estica77i? - mi direte voi - questo non è un forse un blog di fotografia?"
E, infatti, è proprio per questo che ve lo segnalo: il market Android si arricchisce, ogni giorno che passa, di applicazioni per elaborare le fotografie scattate con gli smartphone. Con BlueStacks diventa (rectius, diventerà) possibile sfruttare questi software (che inseguono le mode fotografiche del modello) con la potenza di elaborazione del PC.

Il numero di applicazioni già disponibili è al momento esiguo, una decina tra giochi ed utility, ma c'è da aspettarsi che il numero cresca rapidamente. Inoltre, scaricando sullo smartphone l'app BlueStacks Cloud Connect, è possibile condividere col pc le app installate sullo smartphone stesso (la cosa non è disponibile con tutte le applicazioni).

Insomma, siamo agli inizi di una convergenza tra piattaforme potenzialmente interessante anche per la fotografia.



(*) Nel titolo ho barato solo in parte, perchè arriverà anche la versione di BlueStacks per iOS, e a quel punto diventerà possibile usare Hipstamatic sul Mac.
(**) Se sei un fedele seguace della mela rosicchiata, e sei in dubbio tra Hipstamatic e Instagram, ti consiglio questo articolo.

0 commenti:

Posta un commento