19 settembre 2011

La presentazione della Sony NEX-5N ha rapidamente messo in ombra la NEX-C3, una macchina che, a fronte di un risparmio di quasi duecento euro (ovvero all'incirca quattrocentomila lire), promette buone prestazioni adatte a soddisfare la maggior parte dei fotoamatori.

Le due fotocamere, infatti, hanno molto in comune, a partire dal sensore CMOS APS-C (23.4 x 15.6 mm) da 16.2 megapixels e dal processore BIONZ per l'eleborazione dell'immagine, al sistema di messa a fuoco, alle modalità di misurazione dell'esposizione.

Dove stanno le differenze? Sostanzialmente nel range ISO, nel monitor touch screen e nell'acquisizione di video.

Nel dettaglio (per un confronto completo ti consiglio il confronto su dpreview):

ISO
Sony NEX-C3: Auto, 100, 200, 400, 800, 1600, 3200, 6400, 12800
Sony nex-5N: Auto, 100, 200, 400, 800, 1600, 3200, 6400, 12800, 25600

Mirino esterno
Sony NEX-C3: No
Sony nex-5N: optional, elettronico

Scatto in sequenza
Sony NEX-C3: 5,5 fps
Sony NEX-5N: 10 fps

Formato video
Sony NEX-C3: MPEG4, 1280 x 720 (30 fps), 640 x 480 (30 fps)
Sony NEX-5N: AVCHD, 1920 x 1080 (60 fps), 1440 x 1080 (30 fps), 640 x 480 (30 fps)

Durata della batteria (CIPA)
Sony NEX-C3: 400
Sony NEX-5N: 460

Peso
Sony NEX-C3: 225 g
Sony NEX-5N: 269 g

Dimensioni
Sony NEX-C3: 110 x 60 x 33 mm
Sony NEX-5N: 111 x 59 x 38 mm

E quindi?
Se l'aspetto "video" è di fondamentale importanza, prendi la 5N e non pensarci più.
Idem se ti dedicate alla street photography e ti piace guardare il mondo attraverso un mirino (elettronico, sig!), o se ti cimenti nella fotografia sportiva dove la velocità di scatto ha la sua importanza.

In tutti gli altri casi puoi tranquillamente prendere in considerazione la NEX-C3, ed investire i soldi risparmiati in libri fotografici.
Altre indicazioni le puoi trovare nelle prove della NEX-C3 pubblicate su digital photography school, Popphoto, Techradar e Trustedreviews.

Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento