1 settembre 2011

Se cercate un software per la gestione della post-produzione e dell'archiviazione delle fotografie, e non volete spendere i vostri soldi in una licenza di Lightroom, vi segnalo digiKam, un software opensource e freeware disponibile per Win, Mac OS e Linux.

Ovviamente, non ha tutte le funzioni di Lightroom, ma la lista è comunque piuttosto completa (ed in continuo aggiornamento).
Rilasciato nel 2009, è ora arrivato alla versione 2.0.0.


4 commenti:

  1. Ciao,
    torno dopo un periodaccio in cui non avevo nemmeno un minuto... digiKam è ottimo, ma sotto Windows è parecchio instabile, io lo uso con Kubuntu e va magnificamente, ma sotto Win ne sconsiglio l'installazione :)

    Ben ritrovato!

    RispondiElimina
  2. Grazie mille Olsen
    Io lo sto provando con Win 7, e tranne un crash iniziale, fino ad ora ha retto a bene. Però lo sto usando veramente al minimo delle sue capacità, come galleria fotografica (alla Picasa, per intenderci).

    RispondiElimina
  3. Quanto è passato? Tre mesi? Sì, in effetti i crash sono troppo troppo frequenti. A breve una breve recensione.

    RispondiElimina
  4. Nulla da fare... troppi processi che non funzionano, troppi crash, lento a caricare... Disinstallato.
    Torno a Picasa.

    RispondiElimina