5 agosto 2011

"Vietato! - I limiti che cambiano la fotografia" 55 foto di grandi autori
Castelnuovo di Garfagnana (LU), Rocca Ariostesca, dal 29 Luglio al 7 Agosto 2011

Quando le generazioni future andranno a cercare immagini del modo di vivere di questo periodo storico non ne troveranno. E' il più grave danno che la psicosi della privacy sta arrecando al modo di fotografare dei nostri giorni, inducendo nella massa un modo di pensare completamente fuorviante.

La mostra fotografica "Vietato! - I limiti che cambiano la fotografia", a cui hanno aderito i più bei nomi della fotografia italiana, vuole essere una dichiarazione di coscienza su quello che sta accadendo e che causa danni irreversibili alla documentazione iconografica dei nostri tempi.

La mostra, prodotta dal Circolo Fotocine Garfagnana, è curata da Giovanna Calvenzi, Renata Ferri e Gabriele Caproni. Partecipano con una loro immagine i fotografi: Alessandro Albert, Marco Anelli, Isabella Balena, Gabriele Basilico, Letizia Battaglia, Gianni Berengo Gardin, Massimo Berruti, Michele Borzoni, Piergiorgio Branzi, Luca Campigotto, Alessandra Capodacqua, Lorenzo Castore, Enzo Cei, Gianni Cipriano, Francesco Cito, Ignacio Coccia, Cesare Colombo, Edoardo Delille, Chico De Luigi, Stefano De Luigi, Federica Di Giovanni, Giulio Di Sturco, Simone Donati, Carlo Furgeri, Gabriele Galimberti, Simona Ghizzoni, Alberto Giuliani, Elena Givone, Alessandro Imbriaco, Francesca Leonardi, Uliano Lucas, Sirio Magnabosco, Alex Majoli, Emiliano Mancuso, Martino Marangoni, Giovanni Marrozzini, Pietro Masturzo, Davide Monteleone, Antonella Monzoni, Cristina Omenetto, Pietro Paolini, Mario Peliti, Simone Perolari, Marta Primavera, Francesco Radino, Rocco Rorandelli, Giulio Sarchiola, Annette Schreyer, Shobha, Massimo Siragusa, Toni Thorimbert, Giovanni Umicini, Riccardo Venturi, Paolo Verzone, Francesco Zizola.

Per approfondire il tema "fotografia e diritto alla privacy", puoi leggere anche:

0 commenti:

Posta un commento