12 maggio 2011

Fotografia della Panasonic G3
Come anticipato questa notte, alle 8 di mattina è stata presentata la nuova Panasonic Lumix DMC-G3.

Dal mio punto di vista con il post precedente avevo già detto abbastanza su questo nuovo modello, ma torno a parlarne perchè le sue dimensioni mi hanno veramente stupito. E' vero che, per arrivare a tanto, si deve sacrificare il pentaprisma per un meno entusiasmante mirino ottico, ma questa mi sembra - al momento - l'unica vera rinuncia.

Le caratteristiche della Panasonic G3, infatti, per il resto sono di primo livello:
  • sensore da 15.8 megapixel effettivi (sono tanti, ve l'assicuro);
  • schermo articolato da 3 pollici con funzione touch-control;
  • sequenza da 4 scatti al secondo, che può arrivare fino a 20 riducendo la qualità dell'immagine;
  • moalità video full-HD (1920 x 1080 @ 60 frame per secondo*)
  • sensibilità da 160 a 6400 ISO
  • dimensioni e peso, come detto, veramente contenute (115 mm x 84 mm x 47 mm per 336 grammi il solo corpo).
E anche il prezzo, un centesimo in meno di 700 dollari per il kit con il 14-42mm, è interessante (se, poi, applicassero il vero rapporto di cambio tra dollari ed euro per noi sarebbe fantastico).

Dalle prime fotografie disponibili la qualità dell'immagine sembra buona, anche al crescere degli ISO. Su internet sono già disponibili diverse anteprime piuttosto approfondite. Vi segnalo, tra tutte, il solito dpreview e photographyblog.

* l'output effettivo è di 30 fps.

0 commenti:

Posta un commento