12 aprile 2011

Ricordate il post di un paio di mesi fa dal titolo "Qualcosa di veramente nuovo in arrivo?"

Riprendeva il lancio di un blog americano dedicato alle Pentax, che diceva più o meno così: "C'è una novità in arrivo. Le DSLR non saranno più la stessa cosa..."

Passati un paio di mesi, e visto che non ho sentito parlare di macchine fotografiche con un sensore biologico o di ottiche con lunghezza focale variabile a piacere, ho deciso di tornare a vedere quale fosse questa sconvolgente novità.

E la novità è l'Aletta DSLR Stabilizer, una sorta di... non so come spiegarlo perchè effettivamente è un po' unico nel suo genere. La cosa più affine che mi viene in mente è il caro vecchio sacchetto di fagioli che permetteva di stabilizzare la macchina fotografica in situazioni critiche.

Non sapendo come descriverlo, vi lascio il link al sito, e una foto.
Però, diciamola tutta, hanno fatto una bella promozione (virale), ma l'idea non è poi così rivoluzionaria.

0 commenti:

Posta un commento