17 gennaio 2011

Tra le chiacchiere che affollano la rete trovo la notizia della possibile presentazione, già nel prossimo mese di aprile, di una fotocamera Sony con tre sensori, uno per ciascun colore primario.

In pratica, questo sistema (almeno teoricamente) si presenta come l'anello di congiunzione tra il mondo dei sensori Foveon (leggi: fotocamere Sigma) e quello dei sensori Bayer (leggi: il resto del mondo), permetterebbe di catturare al meglio ogni singola sfumatura di colore e di raggiunere gli 819.200iso di sensibilità massima.
Idea, peraltro, non nuova e già utilizzata da Sony ed altri produttori per le videocamere.

Il modello rientrerebbe nella fascia delle fotocamere EVIL (quello della Sony NEX-3 e NEX-5 per intenderci).

Del resto Masashi Imamura, Presidente del Personal Imaging & Sound Business Group, in una recente intervista a dpreview aveva dichiarato che "Sony è pronta a cambiare il mondo della fotografia".
A leggerlo, questo sembra un gran bel passo verso quella direzione.

Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento