6 agosto 2010

Domani si parte. Il bagaglio è già pronto (zaino, trolley o valigia che sia) quando, all'improvviso, realizzi che il tuo fantastico corredo reflex (corpo macchina, grandangolo, teleobiettivo, un paio di filtri polarizzatori) è veramente troppo ingombrante, e incompatibile con la tua vacanza.

Nel cassetto c'è la piccola compatta digitale, ma la guardi con una sorta di disgusto mista a disprezzo: non hai nessuna intenzione di affidare i tuoi ricordi ad un sensore poco più grande dell'unghia del tuo pollice.

Che fare, allora? Mano ai risparmi e via, alla ricerca del tuo regalo per l'estate: una macchina fotografica digitale compatta e leggera, ma che fotografi "quasi" come una reflex.

A seconda della disponibilità economica, la scelta per me si ridurrebbe a:
Onestamente, non me ne vengono in mente altre che possano degnamente rivaleggiare con queste tre.

La sfida non è proprio omogenea e il vostro budget vi può orientare decisamente nella scelta d'acquisto: se volete spendere al massimo 550 euro (il vecchio milione di lire, per intenderci), la scelta si riduce a Canon G11 (circa 520 euro) e Sony NEX-3 (circa 550 euro); se potete andare oltre, potete prendere in considerazione la Sony NEX-5 (circa 650 euro) o la più cara del gruppo, la Panasonic GF1 (circa 750 euro).

Ma se ad essere rilevanti sono il peso o le dimensioni della macchina fotografica, c'è poco da fare, la Canon G11 è la più compatta del gruppo (112x76x48mm, peso 355g). Subito dopo viene la Sony NEX-5 (dimensioni, senza ottica, 110x59x38mm, peso 229g) che, equipaggiata con il 16 mm, potrebbe quasi competere con la Canon G11, quindi la NEX-3 (senza ottica, 117x62x32mm, peso 239g) e, per finire, la Panasonic Lumix DMC-GF1 (sempre senz'ottica, 119x71x36mm, peso 285g).

A questo punto, budget e dimensioni possono aver fornito già delle indicazioni abbastanza chiare per indirizzare l'acquisto.

C'è, tuttavia, un'ultima non irrilevante considerazione da fare: la qualità delle immagini (intesa come capacità del complesso ottica-sensore-processore di riprodurre "fedelmente" una scena). Onestamente, siamo in tutti e tre i casi a livelli molto alti, e le differenze saltano fuori (a quanto mi è  dato vedere) solo nei testi di laboratorio. Quindi, posto che partiamo in tutti e tre i casi da un ottimo livello, per quello che personalmente più mi interessa (lo sfocato) c'è poco da fare: le maggiori dimensioni del sensore di Sony (23,4x15,6 mm) e Panasonic (17,3x13mm), rispetto al sensore della Canon G11 (1/1.7"), consentono un maggior controllo dello sfocato e migliori prestazioni alle alte sensibilità (anche se, c'è da dire, su questo fronte la Canon si difende piuttosto bene).

Tuttavia, per gli amanti del genere c'è un ultimo aspetto da prendere in considerazione: le capacità video di queste macchine fotografiche.
Qui il divario è notevole: il vero HD lo fa la Sony NEX-5 (AVCHD, 1920x1080 pixel), segue la Panasonic (AVCHD, 1280x720 pixel), la NEX-3 (MP4, 1280x720 pixel) e  ultima la Canon G11, che si "ferma" a movie clips da 640x480 pixel (che, tuttavia, sono più che abbondanti se i vostri video li volete pubblicare su YouTube).

Che dire, avete scelto?
Io sì: se qualcuno mi regalasse 650 euro, credo che mi metterei in valigia la Sony NEX-5.


2 commenti:

  1. E' davvero una bella sfida.

    Scelgo G11... ha anche display che viene in avanti e si ruota, ma tra pochi mesi esce la G12... :-(

    Io personalmente faccio spesso a meno dello sfocato, prediligo moltissimo la portabilità e il video per ora non mi interessa.

    Ho una G10 che porto sempre con me con grande gioia: se la luce é giusta, il sensore piccolo si difende benissimo e la bella foto la porti a casa, sentendoti libero e leggero come una piuma, e soprattutto lasciando i dolori di schiena nella sacca della reflex ;-)

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo, è una bella sfida. Diciamo che ho preso le mie tre "desiderata" e ci ho giocato un po' sopra. Sono tre macchine molto interessanti, rivolte ad un pubblico abbastanza diverso. Anche sony e panasonic, che sembrano le più simili, sono in realtà molto diverse. Quanto alla G11, chi la possiede ne è molto soddisfatto... aspettiamo il Photokina e vediamo cosa ci proporrà.

    Ciao
    Giovanni

    RispondiElimina