9 maggio 2010

I trucchi e le tecniche per fotografare automobili in location. Bigano racconta gli scatti di "Divina Bugatti".

Gradita sorpresa, questa sera, aprendo le e-mail: tra il tanto pattume (ma dove sono finiti i filtri anti-spam?), trovo la newsletter di Roberto Bigano. Per chi non lo conosce, Bigano è un fotografo professionista che si dedica alla fotografia commerciale e alla fine-art, testimonial e product tester per il Manfrotto Group ed Hasselblad Photo Partner.

Bene, nella e-mail Bigano presenta quella che è "la prima di un ciclo di lezioni per Manfrotto sulla ripresa fotografica. Lezioni pratiche che faranno riferimento a veri lavori. Potrete vedere come sono state realizzate fotografie che magari conoscete bene, inoltre imparerete tecniche professionali nei più svariati settori della ripresa. Cosa molto importante, attraverso video, fotografie e schemi avrete la possibilità di entrare nei backstage di importanti lavori... "

"Sarà", mi dico, ma poichè si parla di automobili, e di Bugatti, clicco sul link e... beh, se vi piacciono le automobili e volete vedere come si può trasformare la fotografia di un auto in un capolavoro, cliccate su "Lesson 1 Fotografare le automobili in location: the Bugatti sessions 1991-2009 ", nella quale Bigano racconta (e illustra) il backstage del suo primo incarico per Bugatti e Franco Maria Ricci: "La prima volta che ho fotografato automobili, nel 1991 è stato per un incarico di Bugatti Automobili e Franco Maria Ricci di fotografare le Bugatti degli anni venti e trenta per un libro, Divina Bugatti, che successivamente è diventato una pietra miliare nell'editoria di automobili. La situzione mi costrinse a partire in salita. Dovevo infatti fotografare in location al Musée National de l'Automobile a Mulhouse, Alsace. ..."

In questa prima lezione, inoltre, potrete leggere di:
  • Fotografare automobili e grandi oggetti riflettenti in location
  • Schemi luce
  • Foto di backstage
  • Elenco delle attrezzature necessarie
  • Video sul servizio al Bugatti International Meeting
  • Postproduzione con Photoshop e ALCE plugin
Buon divertimento!


Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento