31 maggio 2010

Corbis ha annunciato qualche giorno fa la messa in liquidazione di Sygma, storica agenzia fotografica francese fondata nel 1973 da Hubert Henrottee e acquistata nel 1999 dalla società di Bill Gates.

Sin dai primi mesi l'integrazione tra le due strutture non fu delle più facili; sui fatti di quei giorni potete leggere l'articolo di Allan Tannenbaum, "What Corbis Did to Sygma" o gli articoli "They Killed My Agency: Corbis-Sygma Deal In Ruins" e "SYGMA: the death of an agency" pubblicati dall'EPUK (Editorial Photographers United Kingdom & Ireland).
Che Corbis, tuttavia, fosse più interessata ad acquisire e a gestire lo sterminato archivio fotografico di Sygma (si parla di oltre 40-50 milioni di immagini) che a gestire l'attività dell'agenzia fotografica è testimoniato, indirettamente, dall'impressionante investimento fatto per salvare le stampe, i negativi e le diapositive dell'archivio Sygma.

La notizia della chiusura di Corbis sta facendo il giro della rete e la mia fonte, come potete vedere dal link riportato, è il British Journal of Photography; paradossalmente sul sito di Corbis non ne ho trovato traccia.

A prescindere dalla cause o dalle colpe che hanno portato Corbis a questa decisione, rimane il fatto che le agenzie fotografiche indipendenti stanno scomparendo.


Articoli collegati:

0 commenti:

Posta un commento