22 dicembre 2009

Sono soprannominati pancake quegli obiettivi che, come la tipica frittella americana, sono bassi e piatti.
Progenitore degli obiettivi pancake fu lo Zeiss Tessar, un'ottica disegnata nel 1902 e più volte migliorata, nell'apertura massima, negli anni seguenti.

La Panasonic GX7 con il 20mm f/1.7, indubbiamente "pancake"!

Il pregio principale di questo tipo di ottiche è proprio la loro compattezza, che le rende ideali nella street photography e come obiettivo per l'uso quotidiano, quando la maneggevolezza e il ridotto ingombro diventano importanti.

Fuji X-E2 con XF 27mm
La Fuji X-E2 con il Fujinon XF 27mm f/2.8, un'ottica pancake a tutti gli effetti

Tra gli obiettivi pancake citerei il:

  • Fujinon XF 27mm f/2.8, una delle mie ottiche preferite,
  • il Panasonic Lumix G 14mm f/2.5 e il G 20 mm F1.7, per le fotocamere Panasonic e Olympus micro quattro-terzi,
  • e il Sony E 20mm F:2.8, per le fotocamere Sony con innesto E e sensore APS-C.

Oltre a queste, includerei anche il Nikkor Ais 50mm f/1.8, con il quale (in abbinata ad una Nikon FM3a) ho scattato questa fotografia.


Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento