21 luglio 2009

Vi segnalo l'articolo di Marco Vacca "La semplicità delle cose importanti", che in poche righe mette impietosamente al palo il pressapochismo degli "ideatori, costruttori, revisori delle gallerie fotografiche pubblicate sulle edizioni online dei quotidiani italiani".
Il confronto, poi, con le gallerie fotografiche on-line del New York Times è impietoso, e non lascia spazio a giustificazioni.

Di mio, aggiungo di dedicare qualche minuto ai "photo essay" del Time: perchè sui giornali italiani non si riescono ad avere dei servizi fotografici dignitosi?

0 commenti:

Posta un commento